ESCLUSIVA – Milan, c’è l’assalto a Sensi: quinquennale da 1,8 milioni a stagione

È scattato l’assalto del Milan a Stefano Sensi. Il centrocampista del Sassuolo e della nazionale è la prima scelta del duo Leonardo-Maldini per rinforzare la mediana rossonera. Un nome già sondato a gennaio e che torna fortemente d’attualità.

OFFERTA– I rossoneri hanno già raggiunto un’intesa di massima con il calciatore classe 1995 e il suo agente Giuseppe Riso per un contratto quinquennale da 1,8 milioni a stagione più bonus. Lo stesso Sensi ritiene il Milan la sua prima scelta. L’universalità del calciatore che può giostrare sia come play davanti alla difesa che da mezzala lo rende un rinforzo adatto ai rossoneri, al di là della questione allenatore, fermo restando che sia Gattuso sia Gasperini (uno dei papabili con Sarri e Simone Inzaghi) alla formazione di via Aldo Rossi lo apprezzano. E per tanto.

TRATTATIVA– Con il Sassuolo che lo valuta 25 milioni i rapporti sono ottimo. Gli emiliani riscatteranno per 12 milioni Manuel Locatelli: l’occasione per impostare sulla falsa riga di quanto accaduto in estate con il Genoa per Laxalt e Lapadula una operazione allargata anche a Sensi, che in pratica costerà e peserà sulle casse di Elliott la metà del suo valore visto che ci saranno da scalare i 12 milioni del Loca…

Condividi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *