GdS – Che derby per Barella. Il Milan ha un tesoretto da 80 milioni

Il Milan ha il budget necessario per andare all’assalto di Nicolò Barella, centrocampista del Cagliari. Ne è sicura La Gazzetta dello Sport che spiega come i rossoneri abbiano un tesoretto di circa 80 milioni da investire sul mercato. Nonostante l’insidia, non è arrivata l’accelera dell’Inter. Cresce dunque l’attesa per il summit tra Tommaso Giulini, presidente dei sardi, e Giuseppe Marotta, che dovranno capire quali contropartite tecniche potranno entrare nell’affare. Non sarà facile, visto che la parte cash offerta dai nerazzurri è di 30 milioni di euro, mentre il Cagliari ne chiede 50.

In questo stallo si è inserito il Milan. La famiglia Singer ha dato mandato a Ivan Gazidis di investire 80 milioni nei rinforzi, a prescindere dalle decisioni dell’Uefa. Il contatto avviato nei giorni scorsi da Paolo Maldini (in tandem con Boban) con il Cagliari è servito a esplicitare l’interesse che a breve potrebbe portare a una vera e propria offerta. Molto dipenderà dalle evoluzioni del Fair Play Finanziario.

Anche il Milan ha dei giocatori che potrebbe offrire al Cagliari, da Diego Laxalt al giovane portiere Alessandro Plizzari. Sullo sfondo per Barella, però, c’è anche il PSG che a breve ufficializzerà il ritorno di Leonardo. In ogni caso l’Inter rimane avanti, anche perché ha l’assenso di massima da parte del calciatore che vorrebbe essere allenato da Antonio Conte.

Condividi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *