GdS – Barella, week-end decisivo. Milan ora defilato

Si preannuncia caldissimo il week-end in relazione al futuro di Nicolò Barella. Secondo La Gazzetta dello Sport, nonostante l’inserimento del Milan, l’Inter e il calciatore si sono già detti sì. Adesso c’è da trovare l’accordo con il Cagliari. I sardi valutano il calciatore della Nazionale 50 milioni di euro, raggiungibili inserendo anche giocatori nell’operazione. L’Inter, però, non vuole andare oltre i 30 milioni di parte cash. L’affare potrebbe sbloccarsi a breve, quando il presidente del Cagliari Tommaso Giulini e l’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta si siederanno attorno a un tavolo per dare un’accelerata decisa all’operazione. Il faccia a faccia potrebbe avvenire già nel weekend, al più tardi all’inizio della prossima settimana. E sarà decisivo. Perché è vero che Barella si è promesso all’Inter, ma è altrettanto vero che nelle ultime ore altri club hanno bussato alla porta del Cagliari per il 22enne talento sardo. E non è escluso che qualcuno – vedi Psg – possa presentarsi con un’offerta monstre al giocatore e un assegno da 50 milioni per Giulini. E lì sarebbe difficile dire no, per tutti.

Ieri sono arrivare anche delle parole di Tommaso Giulini, riportate proprio dalla rosea: “Nicolò ha molte richieste, ha fatto cinque anni straordinari al Cagliari e il prossimo potrebbe essere l’anno definitivo della sua consacrazione in un club che gioca in Europa. Vedremo quale club accontenterà il Cagliari, ma ora il giocatore non ha accordi con nessuno. L’Inter? È interessata, come altri club, ci ha fatto una proposta seria che stiamo valutando, ma non ci soddisfa. Vediamo se Barella giocherà la Champions, in Nazionale ha dimostrato di valerla”. Giulini è però consapevole che il ragazzo ha scelto l’Intera, con cui ha hà un accordo di massima da 2,5 milioni a stagione. Il Milan sembra ormai fuori dopo il colpo Krunic e l’affondo per Sensi.

Condividi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *