Galliani favorevole all’abbattimento di San Siro: “Non ci sono alternative, non puoi pensare di giocare e allo stesso tempo ristrutturare lo stadio”

Anche un innamorato di San Siro può essere favorevole all’abbattimento dello storico stadio milanese. È il caso di Adriano Galliani, oggi ad del Monza, come riporta Calcio & Finanza: “Certo che sono favorevole all’abbattimento di San Siro. Non ci sono alternative, non puoi pensare di giocare e allo stesso tempo ristrutturare lo stadio. Il primo anello è stato fatto nel 1926, il secondo nel ’60 e il terzo anello nel ’90.

È impossibile pensare che da qui possa nascere uno stadio moderno. Era anche la mia vecchia idea quando ero amministratore delegato del Milan. La posizione non può che essere quella. Nel frattempo giochi nel vecchio stadio e a 100-200 metri c’è un cantiere, poi quando è pronto il nuovo abbatti il vecchio. Lo hanno fatto in tantissime città senza che nessuno facesse casino”.

Condividi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *