Il PSG preme per Donnarumma ma ora il Milan non ha fretta

Negli ultimi giorni di chiusura del bilancio il PSG ha provato ad acquistare Donnarumma presentando una offerta che non rispecchia il valore reale del portiere rossonero (Areola+20 milioni) facendo leva sulle presunte esigenze di bilancio rossonere. Ora la situazione è cambiata. Dopo l’esclusione alla prossima Europa League, Il club rossonero non ha bisogno impellente di fare plusvalenze avendo così il coltello dalla parte del manico e con la possibilità di fissare il prezzo del cartellino e magari riuscire ad effettuare altre uscite importanti per poter trattenere il portiere napoletano che ha più volte espresso il desiderio di restare. La situazione Donnarumma può comunque variare vista anche la non chiusura definitiva di Boban e Maldini di questi giorni e qualunque decisione venga presa è necessario discutere con Raiola il rinnovo di Gigio (scadenza 2021).

Condividi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *